Voice con Jean-Michel Van Schouwburg 17-18 novembre 2018

Voice con Jean-Michel Van Schouwburg 17-18 novembre 2018

Il seminario, ideato e condotto da Jean-Michel Van Schouwburg, è aperto a cantanti e amatori  interessati a scoprire la propria voce, anche se non hanno esperienza e pratica nel campo della libera improvvisazione.

 

Descrizione

Voice Workshop
Ideato e condotto da Jean – Michel Van Schouwburg

Chi
Il seminario è aperto a cantanti e amatori interessati a scoprire la propria voce, anche se non hanno esperienza e pratica nel campo della libera improvvisazione.

Numero massimo 16 partecipanti.
Numero minimo 8 partecipanti.

Quando
Due pomeriggi di due ore ciascuno.
Sabato 17 novembre ore 14-17
Domenica 18 novembre ore 14-17

Cosa
Scoprire la voce in maniera giocosa e sperimentale in relazione alla propria identità vocale e in considerazione di quella del gruppo, nel rispetto della diversità. Giochi vocali ed esercizi collettivi si trasformeranno in musica e brani articolati, in seguito al lavoro auto organizzativo e di insieme.
Il risultato vocale, che sorgerà dall’attività del gruppo, sarà presentato nel corso di un breve concerto di circa mezz’ora.

Come
Il seminario è indirizzato alla comprensione di temi e tecniche che riguardano gli aspetti base della vocalità, per stimolare la pratica della voce sia individualmente che in gruppo. Ascoltare se stessi, ascoltare gli altri, ascoltare il gruppo nel suo insieme. I partecipanti saranno invitati a improvvisare elementi del processo musicale e reagire spontaneamente per trovare nuove proposte sonore che diventeranno patrimonio comune del gruppo.

Finalità
-Porre attenzione alle possibilità della voce umana in generale e alla propria.
-Costruire una relazione collettiva e, nel praticarlo, stimolare la creatività individuale.
-Migliorare l’emissione vocale con suggerimenti appropriati e adeguati alle esigenze di ciascun partecipante.
-Favorire progressi per chi svolge professioni nelle quali la voce assume un ruolo di rilievo come insegnanti, animatori culturali, attori.
-Imparare a seguire il conduttore del gruppo.
-Iniziare a improvvisare liberamente. L’improvvisazione libera stimola responsabilità e indipendenza,  rispetto delle altre personalità e la risposta instantanea allo stimolo vocale.

 

Jean-Michel Van Schouwburg acquired an incredible voice range while having performed with John Russell, Sabu Toyozumi, Lawrence Casserley, Adam Bohman and his own trio Sureau with bassist Jean Demey and percussionist Kris Vanderstraeten. He was featured as his own singer’s personality in Peter Strickland’s Berberian Sound Studio awarded movie. The voice is treated like an odd instrument with the possibilities of throat singing, yodels, falsettos, multiphonics, mouth noises and fast articulation.

 

 

Galleria