Novembre 17, 2021 9:00 pm

Nel 1948 John Cage presenta al pubblico la sua Suite for Toy Piano. Siamo al Black Mountain College (North Carolina) e la proposta non sorprende; siamo infatti in un luogo di sperimentazione artistica e conosciamo bene le idee del musicista statunitense. 

Dopo l’esordio nell’ambito delle avanguardie musicali, il toy piano, strumento giocattolo simile al pianoforte (almeno nel suo aspetto esteriore), troverà spazio sempre più ampio sulla scena musicale.

Esempi tratti da oltre settanta anni di produzione musicale dedicata al toy piano e spunti offerti dalla recente letteratura mostreranno come compositori e interpreti siano stati capaci di utilizzare i limiti imposti da questo piccolo e affascinante strumento in opportunità per esplorare nuovi suoni e nuove idee.

Antonietta Loffredo, pianista, musicologa e didatta, si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio “F.E. Dall’Abaco” di Verona e presso il Conservatoire Niedermeyer di Issy les Moulineaux (Francia), sotto la guida di Marie-Claire Laroche, ottenendo il Premier Prix e il Prix d’Excellence. Ha inoltre conseguito la specializzazione per l’insegnamento secondario presso l’Università degli studi di Pavia (Dipartimento di Musicologia) e la laurea magistrale in “Musicologia e beni Musicali” all’Università degli Studi di Milano.

Apprezzata interprete del repertorio contemporaneo per pianoforte e toy piano, ha tenuto lecture e concerti in Europa, Medio Oriente, Cina, Australia, Nuova Zelanda e USA.  

Ha eseguito in prima assoluta opere per pianoforte e per toy piano di Diana Blom, Mercedes Zavala, Sara Carvalho, Antonio Giacometti, Kaveh Azimi, Paolo Ricci, GoOkawa, Silvia Corda, Andrea Padova, Mauro Agagliate, Gian Paolo Luppi, Paul Smith, Francesco Schwaizer, Paolo Longo, Giorgio Colombo Taccani, Luca Cori, Sayyid Shafiee, Adrian Pertout, Michael Hannan, Massimo Priori, Stefano Procaccioli, Valerie Ross, Ann Boyd, Bruce Crossman e molti altri compositori.

Ha inciso per Phoenix Classics Giochi e riflessi dal ‘900 – L’infanzia in Musica e per Da Vinci Classics The Toy Piano Takes the Stage, dedicato a musiche per pianoforte giocattolo.

Presso la Western Sydney University ha partecipato alla realizzazione di numerosi progetti, eseguendo opere per pianoforte e toy piano a lei dedicate e incidendo per la casa editrice australiana Wirripang i CD “Childhood in Music”, “Shadows and Silhouettes: Chinese-Western confluence in music”, “Antarctica: New music for toy piano and/or piano” (parte della colonna sonora del film “Nightfall on Gaia”, del regista e antropologo Juan Francisco Salazar) e “New Music for Multiple Keyboards”.

Nel 2018 la casa editrice UT Orpheus ha pubblicato il suo libro, “The Toy Piano – From the Playroom to the Concert Platform”, dedicato al pianoforte giocattolo nella musica d’arte.

 

http://antoniettaloffredo.com/

 

Le conversazioni di salotto si tengono ONLINE, acquistando il biglietto, riceverai il link per accedere alla conversazione.
Ticket Type Price Cart
Toy Piano. Conversazione con Antonietta Loffredo 8.00

Aggiungi al carrello