LoLa

LoLa

Due percussionisti che dialogano e improvvisano, due periodi di storia musicale in relazione.
Gabriele Lattuada e Lorenzo D’Erasmo ritmano LoLa.

Descrizione

Il punto centrale della ricerca ritmica e musicale del duo, è il dialogo e la relazione fra tradizione e attualità. Il percussionista di oggi ricerca e individua timbriche non solo negli strumenti musicali ma anche negli oggetti e in molto altro. La ricerca timbrica dunque è diventata pari a quella ritmica.
Il percussionista della tradizione musicale più antica suonava i tamburi a cornice e ricercava il ritmo nello strumento. L’associazione di questi due mondi delle percussioni sono l’occasione per la nascita del duo formato da Gabriele Lattuada e Lorenzo D’Erasmo.

L’organico degli strumenti e la loro struttura è essenziale: una tavola con oggetti e strumenti di vari materiali, suonati da Gabriele Lattuada, differenti tamburi a cornice suonati da Lorenzo D’Erasmo. Caratteristica centrale del duo è l’aspetto legato all’improvvisazione. I brani proposti infatti, scaturiscono da numerose sessioni di prove legate a questo aspetto e, per questo motivo, hanno caratteristiche di singolarità e diversità.

 

Programma

Gabriele Lattuada completa gli studi nel 2011, conseguendo la Laurea Accademica in Percussioni
contemporanee e jazz, con lode, presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con il M° Andrea Dulbecco.
Nel 2015 consegue a pieni voti un Master all’ Università delle Arti di Brema in Percussioni
Contemporanee ed Orchestra con il Prof. Olaf Tzschoppe. La sua esperienza orchestrale inizia con
l’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, mentre parallelamente frequenta le Masterclass della
Soncino Percussion Academy con il percussionista Mike Quinn e il timpanista David Searcy.
Da questo momento, inizieranno collaborazioni continuative con alcune delle più prestigiose
realtà orchestrali europee e con direttori di fama mondiale. Alcuni concerti a cui ha preso parte
sono trasmessi dalle principali emittenti radiofoniche e televisive italiane.
Tra le incisioni discografiche di maggior rilievo, va ricordata la collaborazione con il M° Riccardo Muti della Collana “Lezione Concerto” per il Gruppo Repubblica/Espresso e con il M° Claudio Abbado per il
CD “Alban Berg, Violin Concert”, con l’Orchestra Mozart. Nel 2014 incide il CD “Splash&Quot; sei brani
originali per quartetto di percussioni, con l'Hfk Percussion Ensemble di Brema, col quale è stato in tour in Germania, Svizzera e Argentina, riscuotendo notevole interesse.

La sua esperienza musicale abbraccia tutti i generi. Ha collaborato per i Musicals “Sister Act”, “La
Bella e la Bestia”“Mamma Mia” per Stage Entertainment Italia al Teatro Nazionale di Milano.
Fondatore di gruppi da camera e di percussione, tiene regolarmente concerti con formazioni in
ambito classico, folcloristico, musica da camera, musica sperimentale, improvvisazione, gruppi di
percussioni oltre che essere stato batterista per più di un decennio con band rock e pop.
L’esperienza e la curiosità di conoscere stili e ambienti nuovi lo hanno portato a confrontarsi con sempre più vaste e differenti realtà musicali, che trovano una loro personale rielaborazione nei suoi concerti in Solo.

Lorenzo D’Erasmo, born in 1993, studied Percussion Instruments with Andrea Pestalozza at the Conservatory “G. Verdi” of Milan.
Since young age he gets interested in contemporary music, collaborating with various ensembles such as mdi ensemble, Sentieri selvaggi and Divertimento Ensemble and playing in different contemporary music festivals and seasons in Italy and abroad such as MI.TO, Biennale di Venezia, Milanomusica Festival, Sound of Wander, Mantova Chamber Music Festival, Sentieri Selvaggi Season, Rondò Divertimento Ensemble, Orlèans Concours International De Piano, Fondazione Spinola Banna, and many others.
He worked with different musicians and composers such as: Beat Furrer, Emilio Pomarico, Simon Steen-Andersen, Unsuk Chin, Francesco Filidei, Sandro Gorli, Mauro Lanza, Chaya Czernowin, Robert HP Platz, Filippo Perocco, Tito Ceccherini, Stefano Gervasoni, Toshio Hosokawa, Yoichi Sugiyama. During 2013 and 2015 he recorded two cd with Divertimento Ensemble for the label “Stradivarius” and during the year 2016, with “Limenmusic Label”.
In August 2015 he attended the “IMD 47° Darmstadt Internationale Ferienkurse fur Neue Musik”.

He is really interested in the artistic relation between electronic music, visual art and installations, creating projects that links all theses artistic expressions.
He founded with the sound designer Jacopo Biffi MATER. The project born with a particular focus on aumented material surfaces, electronically processed.
In February 2018, with other musicians and artists he founded the project MONOC, a multidisciplinary collective that build projects between art, music and visual art. Galleries, expositive spaces and non-conventional spaces are places that really interest him, having the opportunity to perform in different art spaces like Pirelli Hangar Bicocca, Fondazione Prada in Milano and many others.
He is also interested in the study and research of percussion instruments from extra-eu musical traditions, with a particular focus on frame drums of MiddleEastern tradition.
He studies frame drum with Andrea Piccioni.

Galleria