Duo Monti | Mignani

Duo Monti | Mignani

Il duo, formato da Cristian Monti al pianoforte e Benedetta Mignani al violino, propone un raffinato recital con musiche di Mozart, Beethoven, Schumann, Grieg.

10,00 

Descrizione

Benedetta Mignani è nata a Massa nel 2001.
Ha iniziato lo studio del violino all’età di quattro anni con Carla Mordan presso il “Centro studi musicali di Forte dei Marmi”. All’età di nove anni è stata ammessa all’Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini di Lucca, nella classe del M° Alberto Bologni. Attualmente frequenta il II Triennio. È seguita regolarmente dal M° Sonig Tchakerian e dal M° Stefano Pagliani.

Ha frequentato masterclass con Sonig Tchakerian, Alessandro Cappone – 1 violino Berliner Philharmoniker-, Alessandro Barattini, Mark Messenger -Royal College of Music di Londra-, Ben Sayevich, Sam McClure, e ha partecipato a un laboratorio orchestrale tenuto dal M° Mihail Agafita.

Per due anni consecutivi ha frequentato con il M° Matthew Souter -Royal Academy of Music di Londra- l’Encore Music Project International Summer School alla Wells Cathedral School.
Nell’estate 2016, è stata invitata a collaborare con l’orchestra dell’Opera di Roma a Chiusi durante il festival Orizzonti, nell’ambito del quale, si è esibita anche presso la Fondazione Bertarelli.
Nel 2017, ha collaborato con l’Orchestra Toscana dei Conservatori nel ruolo di spalla in occasione del “Chigiana International Festival”, diretta da Tonino Battista presso la chiesa di S. Agostino a Siena.
Ha suonato inoltre con l’Orchestra Regionale Toscana. In qualità di solista, si è esibita con l’Orchestra da Camera “Città di Fondi” e presso l’Accademia dei Musici di Parma. Ha ottenuto premi in concorsi nazionali.

Cristian Monti, nato nel 1991, ha intrapreso gli studi musicali con la madre Manuela Innocenti e ha conseguito il Diploma in Pianoforte con il massimo dei voti con Carlo Palese presso l’Istituto Pareggiato “Boccherini” di Lucca. Si è diplomato inoltre con il massimo dei voti in Composizione nella classe di Pietro Rigacci.
E’ allievo di Françoise Thinat  presso l’Ecole Normale de Musique di Parigi.
Viene regolarmente invitato da Aquiles Delle Vigne alla SommerAkademie del Mozarteum di Salisburgo e all’Accademia pianistica di Coimbra.
Nel dicembre 2016 è stato ammesso all’Ecole Normale de Musique di Parigi per frequentare il Corso di specializzazione in musica francese con Françoise Thinat, Jean Philippe Collard e Philippe Entremont.
Ha seguito corsi di perfezionamento con Boris Berezovsky, Jeffrey Swann, Aquiles Delle Vigne, Konstantin Bogino, Pavel Gililov e Inge Rosar per il pianoforte. Bruno Canino, PierNarciso Masi e il Trio Tchaikovsky per la musica da camera.
Ha inoltre studiato musica barocca in qualità di clavicembalista con Angelo Bartoletti, prima viola
dell’ Orchestra Le Concert des Nations di Jordi Savall.

Nel 2013 ha ricevuto il premio “La Zietta”, quale miglior studente del Conservatorio e l’anno seguente è stato selezionato da Ramin Bahrami per suonare la Partita n.6 di Bach durante il World Bach Fest organizzato dal Maggio Musicale Fiorentino a Firenze.
Nel 2014 è risultato vincitore del concorso indetto dal prestigioso Festival Mito Settembre Musica di Milano per tenere un recital durante il Festival Mito Fringe.
Nel 2016 ha vinto il XVII Concorso Pianistico Internazionale “M. Giubilei” di Sansepolcro (Arezzo), ottenendo anche il Premio speciale per il brano di musica contemporanea, il II Premio al Concorso Internazionale “Sellani” di Milano e il II Premio al Grand Prize Virtuoso, tenendo così il concerto di premiazione alla Royal Albert Hall di Londra.

Ha tenuto concerti in sale come la Royal Albert Hall a Londra, Boesendorfer Saal a Salisburgo, Teatro Ventidio Basso ad Ascoli Piceno, Villa Simonetta a Milano, Ciampi Luxury Gallery a Roma, Palazzo Vecchio a Firenze, Palazzo Ducale a Genova, Auditorium S. Alessandro a Bergamo, Teatro del Giglio a Lucca, Palazzo Ragazzoni a Sacile, Auditorium Chiti a Livorno, Basilica di S. Paolo Maggiore a Napoli, Salle Cortot, musée des Beaux arts à Orléans.
In qualità di compositore ha scritto, tra gli altri, tre liriche per soprano e pianoforte e un brano per trombone e arpa eseguiti a Lucca nel 2016.

Programma

Mozart Sonata in sol maggiore KV 379

Beethoven Sonata in re maggiore op.12 n.1

Schumann Sonata in la minore op.105

Grieg Sonata in do minore n.3 op. 45